Sci di fondo e corsa

lo Sci di Fondo è un tocca sana  per il podista e non solo:

Favorisce e garantisce il mantenimento dell’allenamento aerobico, risvegliando e incrementando la tonicità muscolare, senza eccessivi sovraccarichi per le strutture tendinee ed articolari, come il Nordic Walking è una attività low impact.

E’ uno sport di resistenza dalla prevalente componente aerobica. Ma si possono allenare, per brevi periodi, anche le caratteristiche di tipo anaerobico; per esempio spingendo con braccia e gambe in maniera energica per superare una breve salita.

Grazie ai vari movimenti che comporta e che si possono effettuare sia nelle due tecniche di riferimento: Classica e Pattinato, stimola e migliora contemporaneamente le capacità motorie e quelle coordinative.

Oltre agli aspetti fisiologici, sciare immersi nella natura favorisce il relax e lo stacco dalle rincorse quotidiane. Respirando, muovendosi e sci-Volando ciascuno potrà, con le proprie capacità, apprezzare le meraviglie circostanti senza quasi percepire la fatica e apprezzando ancora di più il piacere di Fare Sport.

Lo sci di fondo può sembrare apparentemente possa sembrare facile il primo approccio, è vivamente consigliato avvicinarsi a questo sport con alcune lezioni preliminari, possibilmente tenute da un Maestro di Sci (professionista: iscritto agli Albi dei rispettivi Collegi Regionali). Con l’aiuto del Maestro, si potrà certamente riuscire a conoscere e gestire, fin da subito, le prime tecniche per avanzare in sicurezza, tranquillità e per divertirsi scivolando.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: