Test maratona

test per la maratona per verificare il passo da tenere sono principalmente tre: il test dei 35-36 km , una gara sui 21 km  (mezza maratona) e il test di Yasso. Se ne possono definire altri, ad esempio moltiplicare il risultato dell’ultima gara da 10 km per un coefficiente variabile tra 4,6 e 4,8 ottenendo così il range entro il quale si potrà terminare la maratona.

Lungo da  35-36 Km

Abbastanza lontano dalla competizione, si corre 5″ sotto al ritmo gara della maratona, quindi non è un test massimale e serve per capire se si riesce a tenere un ritmo uniforme. Alla fine del test si deve essere ancora abbastanza freschi, infatti mancano ancora 6/7 km alla fine della maratona. In sostanza è un modo di prevedere come andrà la gara senza dare il massimo, avendo tutto il tempo per correggere la preparazione alla gara.

Mezza Maratona

La Mezza Maratona serve a capire che ritmo poter gestire per tutta la Maratona. E’ preferibile organizzarla almeno due settimane prima della gara per testare il Ritmo Maratona, oppure potrebbe andar bene anche un mese dalla Maratona per provare la miglior prestazione possibile per poi adattare i Ritmi Gara in base al risultato che abbiamo ottenuto.

Test di Yasso:

Consiste in un allenamento di dieci prove ripetute da 800 metri, intervallate da un recupero di 400 metri, da percorrere con un tempo vicino a quello della prova più veloce. Per una strana coincidenza, il tempo medio realizzato nelle prove di 800mt, espresso in minuti e secondi, corrisponderà al tempo della maratona, espresso in ore e minuti.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: