Rifugio Ombrega

Per raggiungere Pian delle Betulle:

Da Lecco e Milano seguire le indicazioni per la Valsassina, destinazione Margno. Da qui potete scegliere la via più veloce utilizzando la funivia, oppure  facendo una facile escursione.

  • In funivia
    Possibilità di raggiungere in 5 minuti Pian delle Betulle salendo in funivia da Margno.
  • A piedi
    Partenza dall’Alpe di Paglio nel comune di Casargo.
    Proseguire oltre Margno in macchina percorrendo una strada a tornanti per circa 4 chilometri seguendo le indicazioni per l’Alpe Paglio fino ad un grande piazzale adibito a parcheggio dove è possibile lasciare l’auto. Di fronte al bar “Il chiosco” inizia la passeggiata in un bellissimo bosco di abeti e larici percorrendo circa 2 km porta alla vostra meta. (2 km)

Punto di partenza: Alpe paglio
Lunghezza del percorso: ca. 1.9 km (per direzione)
Dislivello: ca.100 m
Altitudine: da 1400 a 1500 m s.l.m.

Per raggiungere Rifugio Ombrega:

Partendo dal Pian delle Betulle, la strada che porta al Lares Brusaa risulta essere la continuazione di quella che arriva da Paglio, e si imbocca oltre i prati, all’inizio del bosco. Il tratto iniziale è sostanzialmente pianeggiante, con brevi tratti di salita e discesa, fino ad arrivare all’Alpe Ortighera. A questa punto la strada si impenna compiendo quattro tornanti molto ripidi tra le baite. Proseguendo, la salita si mantiene molto ripida, alternando alcuni tratti sterrati . Il tratto finale della strada è invece piuttosto pianeggiante. Un ultimo strappo porta al Lares Brusaa. (m. 1650)

Continuando nella strada che dal Pian delle Betulle porta al Lares Brusaa, si percorre un primo tratto pianeggiante che diventa poi più ondulato e con molte curve. Raggiunta la Bocchetta d’Olino, si prosegue per alcuni minuti prima di trovare un bivio. Per Ombrega si procede a sinistra imboccando la strada pianeggiante, con alcuni tratti di discesa. Guardando in basso, a sinistra, si possono vedere le baite e le stalle dell’Alpe Dolcigo. La strada procede ancora pianeggiante o leggermente in discesa per alcune centinaia di metri prima di intravedere il Rifugio Ombrega. (m. 1580)

Punto di partenza: Pian delle Betulle
Lunghezza del percorso: ca. 6.5 km (per direzione)
Dislivello: ca. 300 m
Altitudine: tra 1500 e 1650 m s.l.m.

 

Per chi ha voglia di camminare alcune delle escursioni fattibili sono:

  • trekking dal Pian delle Betulle al Lares Brusaa: circa 1 ora di tempo, escursione facile;
  • trekking dal Pian delle Betulle alla Val Biandino: circa 2 ore e mezzo di tempo, escursione facile (ve ne ho già parlato in questo post);
  • trekking dal Pian delle Betulle all’ Alpe Grasso e all’Alpe Piazza: 30 minuti circa, facile;
  • trekking dal Pian delle Betulle al Rifugio Ombrega: circa 1 ora e 45 minuti, escursione facile;
  • trekking dal Pian delle Betulle al Rifugio Santa Rita: circa 3 ore e mezza, escursione facile.

betulle.jpg

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: