Vitamina D e sport

La vitamina D è di estrema importanza non solo perché regola il livello di calcio nel sangue, ma contribuisce anche alla salute di tutti gli organi del corpo: dai reni, ai muscoli scheletrici, ai vasi sanguigni ed ossa.
Essa è inoltre in grado di aumentare la forza e l’attività dei muscoli e rallentare la perdita di massa muscolare che ha luogo con l’età.

E poiché questa vitamina/ormone è associata alla crescita muscolare e alla forza di un atleta, è fondamentale che sia presente in quantità adeguate nell’organismo.

L’ESERCIZIO FORTIFICA LE OSSA
l’attività fisica per esempio la corsa, aumenta naturalmente la densità minerale ossea (BMD) attraverso le sollecitazioni esercitate sullo scheletro (Rector et al. 2009); tuttavia, si tratta di un’arma a doppio taglio.
Basti pensare che le perdite di calcio attraverso il sudore durante le estenuanti sessioni di allenamento possono essere copiose: solo con la traspirazione, in un’ora di allenamento intenso di corsa un uomo medio di 70 kg può perdere tanto calcio quanto ne contiene un bicchiere di latte (circa 100 mg).
Secondo i risultati degli studi, se abbinata a bassi livelli di vitamina D, l’insorgenza di un deficit di BMD (densità minerale ossea) anche marginale può accrescere il rischio di fratture da stress, sia tra i frequentatori assidui di palestre, negli sportivi accaniti e gli atleti di alto livello di qualsiasi età.

ASSUMERNE A SUFFICIENZA
1. Esposizione al sole
Non è il caso di sottoporsi ad esposizioni solari prolungate. Il cancro della pelle è un rischio da non sottovalutare.

National Institute of Clinical Excellence a fornire nel 2011 le seguenti raccomandazioni:
• coprirsi e restare all’ombra tra le 11:00 e le 15:00;
• applicare una crema solare contro i raggi UVA e UVB ogni due ore, sulle zone più esposte;
• riapplicare la crema se si pratica attività in acqua (es. nuoto all’aperto).

2. Apporto alimentare
Cosa mangiare? un integratore sportivo, secondo me la scelta migliore è Ensure NutriVigor o un frullato contenente circa 200 calorie, con proteine e vitamine. Non si ha bisogno di molto, ma quel poco può fare la differenza nella qualità e durata del tuo allenamento.

Alimenti con alto contenuto di vit D:

  • Olio di fegato di merluzzo
  • Salmone fresco
  • Tonno in scatola
  • Uova
  • Cereali per colazione

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: